POSSO AIUTARTI?



NON STARE A GUARDARE!
ENTRA E SCRIVI QUALCOSA!


HAI PERSO I DATI? TI AIUTO.

SE RICORDI IL NOME UTENTE

E LA MAIL DI REGISTRAZIONE
> RECUPERA TU LA PASSWORD <

NON RICORDI IL NOME UTENTE?
SCRIVI UNA MAIL ALL'ADMIN:
FABRIZIO.LAFERLA[@]GMAIL.COM

IN ALTERNATIVA PROVA A
ISCRIVERTI NUOVAMENTE!

Chi è online?
In totale ci sono 7 utenti online: 0 Registrati, 0 Nascosti e 7 Ospiti

Nessuno

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 634 il Sab 22 Dic 2012 - 20:45
Ultimi argomenti
» METODI DIVERSI,SOMME IDENTICHE
VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 EmptyDom 25 Mar 2018 - 20:13 Da gio54

» DOMENICA 25 MARZO SALUTI
VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 EmptyDom 25 Mar 2018 - 14:48 Da rita marras

» SISTEMONE 10ELOTTO NUMERI PROBABILI PER MARTEDI 27/03/2018
VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 EmptyDom 25 Mar 2018 - 11:11 Da cantante

» 10eLotto serale: il pronostico di marzo 2018
VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 EmptyDom 25 Mar 2018 - 10:29 Da DamBu82

» Metodo Mi-Na...9^mese
VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 EmptyDom 25 Mar 2018 - 10:26 Da DamBu82

» e rieccomi....
VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 EmptyDom 25 Mar 2018 - 9:44 Da claudio merlina

» BA CA per 27/3
VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 EmptySab 24 Mar 2018 - 22:11 Da Cre.Ma

» SABATO 24 MARZO SALUTI
VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 EmptySab 24 Mar 2018 - 13:45 Da marvik

» BA-CA-FI 3x1
VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 EmptySab 24 Mar 2018 - 12:59 Da gio54

» °°° SENZA REGOLE °° RECORD... 1 QUATERNA A NAPOLI E TUTTE IN S -SUPERATO UN'ALTRO RECORD
VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 EmptySab 24 Mar 2018 - 10:43 Da annamariacorona

» BA CA per 3/3
VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 EmptyVen 23 Mar 2018 - 21:24 Da Cre.Ma

» Bari per 1/3
VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 EmptyVen 23 Mar 2018 - 21:22 Da Cre.Ma

» AMBO LOTTO VORTEX
VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 EmptyVen 23 Mar 2018 - 21:11 Da cantante

» VINCIAMO CON LA FIGURA 09 - ALTRO TERNO DAL METODO 09.90.18
VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 EmptyVen 23 Mar 2018 - 14:59 Da rita marras

» VENERDI 23 MARZO SALUTI
VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 EmptyVen 23 Mar 2018 - 14:58 Da rita marras

» °°INFO DI GIOCO..°°
VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 EmptyGio 22 Mar 2018 - 22:23 Da lotto_amico

» °° ALLA RICERCA DELL'AMBO PERDUTO °° 1° COLPO TUTTE TERNO SECCO E UNA QUATERNA
VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 EmptyGio 22 Mar 2018 - 22:12 Da lotto_amico

» °° METODO BY LOTTOAMICO 2017°° 1° COLPO BARI AMBO 16.18
VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 EmptyGio 22 Mar 2018 - 22:07 Da lotto_amico

» ** ANNO 2018 - I SUOI CENTENARI ** a voi che entrate qui lasciate ogni speranza di ritornare indietro...
VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 EmptyGio 22 Mar 2018 - 21:44 Da lotto_amico

» ** I 5 MOSCHETTIERI ** ROMA TERNO IN C 08.89.90
VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 EmptyGio 22 Mar 2018 - 21:41 Da lotto_amico

» ** METODO 09.90 **TUTTE QUATERNA 09.18.45.72
VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 EmptyGio 22 Mar 2018 - 21:39 Da lotto_amico

» GIOVEDI 22 MARZO SALUTI
VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 EmptyGio 22 Mar 2018 - 15:56 Da larablu

» Cagliari cinque numeri per un ambo
VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 EmptyGio 22 Mar 2018 - 12:04 Da bianca valium

» Cagliari ambata 4
VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 EmptyMer 21 Mar 2018 - 20:24 Da lulu67

» BARI & CAGLIARI IN VETRINA (Dal 03/03/2018) - RISOLTO
VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 EmptyMer 21 Mar 2018 - 19:08 Da franco48

» MERCOLEDI 21 MARZO SALUTI
VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 EmptyMer 21 Mar 2018 - 10:29 Da glosilv

» UNA SMORFIA:TRE NUMERI TRE RUOTE...
VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 EmptyMar 20 Mar 2018 - 14:08 Da pescia

» MARTEDI 20 MARZO SALUTI
VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 EmptyMar 20 Mar 2018 - 14:06 Da pescia

» AMBATA VELOCE
VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 EmptyMar 20 Mar 2018 - 11:23 Da il re degli ignoranti56

» LUNEDI 19 MARZO AUGURI
VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 EmptyLun 19 Mar 2018 - 18:11 Da cris77

FABRIZIO LA FERLA


CLICCA SU #FLF PER
SEGUIRMI SU FACEBOOK!


TERNO IN CINQUINA!
76-10-36 FI


AMBO MILIONARIO!
15-81 MI


SUPER AMBETTI!
27-49 NZ
33-85 RO
31-75 GE

HAI VINTO ANCHE TU?

FAX VINCITE 178.27.43.003
fabrizio.laferla[@]gmail.com

GIUSEPPE CHIARAMIDA


CLICCA SU #GC PER
SEGUIRMI SU FACEBOOK!


AMBO SECCO 1°C!

60-64 NA

CENTENARIO KO!

80-70-23 CA

TERNO IN QUARTINA!
12-19-61 RO

HAI VINTO ANCHE TU?
FAX VINCITE 178.27.42.674
chiaramidalottoelotto[@]gmail.com


I postatori più attivi del mese

Statistiche
Abbiamo 8376 membri registrati
L'ultimo utente registrato è antonella10

I nostri utenti hanno pubblicato un totale di 902542 messaggi in 22375 argomenti

VENERDI 13 LUGLIO

Pagina 3 di 8 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8  Seguente

Andare in basso

VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 Empty VENERDI 13 LUGLIO

Messaggio Da .:Sally:. il Ven 13 Lug 2012 - 6:52

Promemoria primo messaggio :

VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 1buongiorno7dl4om1hl8of6
VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 I102550_32a78a15fe
POPOLO DEL COMPLOTTO
.:Sally:.
.:Sally:.
Moderatore
Se hai una domanda
scrivici nella sezione
BAR DEL COMPLOTTO
ModeratoreSe hai una domandascrivici nella sezioneBAR DEL COMPLOTTO

Sesso : Femmina
Numero di messaggi : 76862
Età : 62
Scrivo da : sicilia
Il mio vero nome : salvatrice
Data d'iscrizione : 10.07.09

Torna in alto Andare in basso


L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 Empty Re: VENERDI 13 LUGLIO

Messaggio Da .:Sally:. il Ven 13 Lug 2012 - 7:56


Tutte le patatine che puoi permetterti

Tutti sanno che quando si tratta di dimagrire o di mantenere il peso forma bisognerebbe stare alla larga da patatine fritte in busta e snack salati, alimenti grassi, salati e ipercalorici per eccellenza.

Le occasioni che più mettono a rischio la linea, il fegato e la salute in generale, sono aperitivi e "happy hour" perché davanti alle mille tentazioni è difficile dire di no. Ma se errare è umano, almeno limitiamo la scelta di patatine & Co. a eventi eccezionali.

Insomma, come regolarsi se proprio non sapete (o volete) resistere alla voglia di concedervi le patatine? Abbiamo preparato per voi una sorta di classifica degli snack salati in ordine crescente: dal meno calorico al più calorico.



PETALI DI PATATE AL FORNO (390 calorie per 100 g)

I meno calorici ma spesso possono contenere arachidi, pesce, uova, crostacei, pericolosi per chi soffre di allergie. Sono a base di patata disidratata.

PATATINE CHIPS LIGHT (491 calorie per 100 g)

Hanno circa 60 calorie in meno rispetto alla versione "tradizionale". Anche queste a base di patate.

SFOGLIE BIANCHE (492 calorie per 100 g)

Assomigliano alle patatine ma il loro ingrediente principale è la fecola di patate e non la patata.

RICCIOLI DI MAIS (515 calorie per 100 g)

Sono, appunto, a base di mais, la polenta per intenderci, e olio vegetale.

Molto appetitosi ma possono pesare molto sulla bilancia. Si attestano, infatti, al terzultimo posto di questa classifica tra gli snack più calorici.

CHIPS AL FORMAGGIO (550 calorie per 100 g)

A base di semola di mais, formaggio fuso in polvere e grassi vegetali.

Il tipo alla paprika, apporta le stese calorie, ma invece che essere di semola di mais sono a base di patate in polvere.

Patatine fritte, meglio passarle prima al microonde


La precottura le rende più sicure: limita lo sprigionamento di sostanze cancerogene al momento di finire in padella
Alzi la mano chi non pagherebbe di tasca propria pur di conoscere un modo con cui rendere meno dannoso per la salute uno dei piatti più ipercalorici e nello stesso più golosi che si conoscano: le patatine fritte. Ebbene, arrivano buone notizie per la salute vostra e del vostro portafoglio: una ricerca scientifica sarebbe riuscita a trovare un metodo per ridurre i livelli delle sostanze potenzialmente cancerogene sprigionate durante il procedimento di frittura degli alimenti.



Metodi di cottura rischiosi per la salute


Lo studio, pubblicato sul “Journal of Science of Food and Agriculture” La scoperta della formazione di acrilamide - una sostanza dai possibili effetti cancerogeni nell’uomo - negli alimenti ha moltiplicato le ricerche su metodi di cottura alternativi. Questa sostanza si forma durante numerosi processi fra cui la frittura, la cottura in forno e la preparazione di arrosti.



Doppia cottura, meno danni


I ricercatori turchi hanno scoperto un sistema per ridurre la formazione di acrilamide nelle patate fritte: basta ridurre i tempi di frittura e pre-cuocere le patatine nel forno a microonde, prima di gettarle nella padella con l’olio bollente. Questo sistema di doppia cottura porta a una marcata riduzione della sostanza nel mirino, che in alcuni casi risulta più che dimezzata.


“Si tratta di una soluzione che richiede poco tempo e che oltre tutto regala alle patate fritte un bel colorito dorato, probabilmente a causa del trattamento più gentile cui questo alimento è sottoposto nella fase di preparazione”,



VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 Patatine
.:Sally:.
.:Sally:.
Moderatore
Se hai una domanda
scrivici nella sezione
BAR DEL COMPLOTTO
ModeratoreSe hai una domandascrivici nella sezioneBAR DEL COMPLOTTO

Sesso : Femmina
Numero di messaggi : 76862
Età : 62
Scrivo da : sicilia
Il mio vero nome : salvatrice
Data d'iscrizione : 10.07.09

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 Empty Re: VENERDI 13 LUGLIO

Messaggio Da .:Sally:. il Ven 13 Lug 2012 - 7:57

VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 Roses255FRoseGIUSY----SANTE
.:Sally:.
.:Sally:.
Moderatore
Se hai una domanda
scrivici nella sezione
BAR DEL COMPLOTTO
ModeratoreSe hai una domandascrivici nella sezioneBAR DEL COMPLOTTO

Sesso : Femmina
Numero di messaggi : 76862
Età : 62
Scrivo da : sicilia
Il mio vero nome : salvatrice
Data d'iscrizione : 10.07.09

Torna in alto Andare in basso

VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 Empty Re: VENERDI 13 LUGLIO

Messaggio Da sante il Ven 13 Lug 2012 - 7:57

G ha scritto:buon venerdi Sally -Gra -AnnaM -Simona -Sante -Luciano:wink-icon:
VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 54246610

buongiorno Giusy wink
sante
sante
Onorario del Complotto
Onorario del Complotto

Sesso : Maschio
Numero di messaggi : 7586
Età : 55
Data d'iscrizione : 20.09.10

Torna in alto Andare in basso

VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 Empty Re: VENERDI 13 LUGLIO

Messaggio Da sante il Ven 13 Lug 2012 - 8:00

VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 58195510 wink
sante
sante
Onorario del Complotto
Onorario del Complotto

Sesso : Maschio
Numero di messaggi : 7586
Età : 55
Data d'iscrizione : 20.09.10

Torna in alto Andare in basso

VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 Empty Re: VENERDI 13 LUGLIO

Messaggio Da .:Sally:. il Ven 13 Lug 2012 - 8:01


Ecco perché i cibi grassi ci piacciono così tanto

Sono i responsabili del fallimento di ogni dieta, i pericoli pubblici per antonomasia quando si tratta di dimagrire. Sì, perché i cibi grassi e ipercalorici sono una tentazione troppo grossa per resistere. Per capire dove nasce questo loro potere attrattivo, un gruppo di scienziati della Washington University School of Medicine (negli Usa) ha condotto uno studio pubblicato sulla rivista scientifica "Journal of Lipid Research".

Sulla lingua
La passione per cibi grassi e ipercalorici è questione di lingua. Secondo gli studiosi statunitensi, infatti, sulla lingua - insieme alle zone deputate a percepire il dolce, il salato, l'amaro, l'acido e il quinto gusto chiamato umami - abitano anche delle papille dedicate agli alimenti grassi. Non solo: secondo il team americano, le nostre scelte dietetiche potrebbero essere condizionate da un particolare gene, il CD36, che regola la sensibilità ai sapori grassi. Più questo gene è attivo, e quindi più proteina CD36 viene prodotta, e maggiore è la sensibilità al gusto grasso. Al contrario, esiste una variante "pigra" del gene che riduce la sensibilità ai grassi, spingendo dunque a mangiarne di più per soddisfare il palato, ipotizzano i ricercatori. Una mutazione "sfortunata", ad alto rischio obesità, che interesserebbe fino al 20% della popolazione: una persona su 5.

Una proteina più o meno attiva
Yanina Pepino, ha coinvolto 21 partecipanti con indice di massa corporea Bmi uguale o maggiore a 30, considerati obesi. Attraverso esperimenti ad hoc, è stato possibile verificare che la lingua umana è in grado di percepire la componente grassa dei cibi esattamente come accade per i gusti dolce, salato, amaro, acido e umami. Inoltre, è stato osservato che le persone che producono livelli più alti di proteina CD36, rispetto a chi ne fabbrica la metà, sono 8 volte più sensibili alla presenza di grassi negli alimenti, cioè la percepiscono con più facilità. Quindi a loro basta mangiarne di meno per alzarsi da tavola felici. Fra le persone studiate ce n'erano alcune con la variante iperattiva del gene CD36, altre con la variante "pigra" e altre ancora con un'attività CD36 intermedia. Ma l'ipotesi dei ricercatori è che non solo il Dna, ma anche la dieta possa influenzare i livelli della proteina "antenna" dei grassi. Negli animali è già stato dimostrato, ma sulla base dello studio condotto - precisa Pepino - è giustificato ritenere che ciò avvenga anche nell'uomo.
In sintesi, il circolo vizioso alleato dell'obesità sarebbe questo: una dieta ad alto tasso lipidico ridurrebbe la sensibilità del palato ai cibi grassi, "addormentando" il gene CD36 che così produrrebbe meno proteina.Come conseguenza, per soddisfare i propri appetiti l'amante dei cibi grassi dovrebbe aumentare le dosi assunte. Risultato: ulteriori chili di troppo e relativo rischio di infarto, ictus, diabete di tipo 2, tumori, artrite e altro ancora.

Una delle possibili ragioni
"Il nostro obiettivo finale è comprendere come la nostra capacità di percepire i grassi nei cibi possa influenzare cosa e quanto mangiamo", spiega Nada A. Abumrad, autore senior dello studio Usa e prima scienziata a scoprire il ruolo chiave della proteina CD36 nel metabolismo dei grassi. Intanto, sottolinea la ricercatrice, "in questo studio abbiamo capito una delle possibili ragioni che spiegano la variabilità individuale della sensibilità ai cibi grassi. Ora abbiamo bisogno di determinare con precisione come la capacità soggettiva di percepire i lipidi degli alimenti possa influenzare le abitudini dietetiche, quindi la tendenza a sovrappeso e obesità".
VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 Cibi-grassi
.:Sally:.
.:Sally:.
Moderatore
Se hai una domanda
scrivici nella sezione
BAR DEL COMPLOTTO
ModeratoreSe hai una domandascrivici nella sezioneBAR DEL COMPLOTTO

Sesso : Femmina
Numero di messaggi : 76862
Età : 62
Scrivo da : sicilia
Il mio vero nome : salvatrice
Data d'iscrizione : 10.07.09

Torna in alto Andare in basso

L'autore di questo messaggio è stato bannato dal forum - Mostra il messaggio

VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 Empty Re: VENERDI 13 LUGLIO

Messaggio Da .:Sally:. il Ven 13 Lug 2012 - 8:04

sante ha scritto:VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 58195510 wink
VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 Stupore-02
COMPLIMENTI SANTE....TU SI CHE HAI CAPITO IL SEGRETO.....AHAHAHHHAHAH
.:Sally:.
.:Sally:.
Moderatore
Se hai una domanda
scrivici nella sezione
BAR DEL COMPLOTTO
ModeratoreSe hai una domandascrivici nella sezioneBAR DEL COMPLOTTO

Sesso : Femmina
Numero di messaggi : 76862
Età : 62
Scrivo da : sicilia
Il mio vero nome : salvatrice
Data d'iscrizione : 10.07.09

Torna in alto Andare in basso

VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 Empty Re: VENERDI 13 LUGLIO

Messaggio Da .:Sally:. il Ven 13 Lug 2012 - 8:06


Ma il burro fa così male?


Il burro è il condimento più controverso (la scienza si divide tra chi dice che fa bene e chi invece sostiene che faccia male alla salute), ma anche anche quello più ricco – oltre che di grassi – di luoghi comuni. Alcuni sono veri, altri sono clamorosamente falsi. Ecco perché vale la pena di approfondire tutti gli aspetti noti e meno noti, per la dieta, ma non solo. Scoprirete che oltre a diversi aspetti che fanno del burro un alimento non proprio adatto a tutti, ci sono tanti lati positivi molto importanti. Il burro non fa ingrassare Il burro è un grasso alimentare di origine animale che, se preso a piccole dosi (vale a dire non più di 10-15 g al giorno), non provoca aumento di peso. È piuttosto un alimento ricco di valori nutrizionali e di vitamine preziose come A, E, D e K. Pur essendo un grasso, ha un basso potere calorico ed è composto per il 15% di acqua (a parità di peso, l’olio di oliva contiene più calorie). Il burro e il colesterolo Ecco invece un luogo comune che corrisponde al vero: il burro è sconsigliato a chi soffre di colesterolo alto. In caso di alte percentuali di grassi nel sangue, come tutti gli alimenti grassi, va evitato. Il burro va mangiato crudo, non cotto È preferibile mangiare il burro fresco, a crudo insomma, o appena scaldato. Essendo infatti un grasso poco resistente, una cottura a fuoco elevato ne altera la composizione chimica facendo sprigionare sostanze dannose per la salute. Il burro e la scadenza La data di scadenza sulla confezione del burro dà un’indicazione di massima. Un campanello d’allarme resta sempre l’odore: è acido se il burro ha subìto delle alterazioni (e quindi non va utilizzato), segno che l’ossigeno si è combinato con le molecole del grasso, modificando odore e sapore. Il colore del burro Il burro più sano è quello giallognolo, che rivela una forte presenza di beta carotene e vitamina A, il cui colore è appunto giallo. A volte viene usato il colorante alimentare E 141, che comunque non è dannoso per la salute. Quanto burro dovrebbero mangiare i bambini Anche per i più piccoli il burro è un alimento sano e ricco di vitamine. Spalmato sul pane, insieme con la marmellata, è un’ottima colazione o merenda. Aggiunto alla pasta “in bianco” è gradevole e nutriente. L’importante è che sia crudo o appena scaldato. Le dosi non devono essere elevate (non più di 20-30 g al giorno). Il burro fa bene alla pelle Proprio come l’olio di oliva, anche il burro è amico della pelle. Osservate le persone in dieta perenne: la loro pelle è poco tonica. Questo perché l’assenza di grassi e di burro, a cui le diete ci sottopongono, provocano una mancanza di vitamine preziose, per esempio la A, responsabili dell’elasticità e del colorito della pelle. Il burro si può congelare Il burro può benissimo essere congelato, ma facendo attenzione ai tempi: deve restare nel freezer non più di tre mesi, altrimenti si altera il sapore. Di solito, poi, va conservato in un luogo fresco: si scioglie facilmente, fonde a 30° e subisce variazioni del sapore se esposto a fonti di calore. Il burro e la margarina La margarina è un grasso vegetale, liquido all’origine, che viene solidificato e reso simile al burro: è consigliata a chi ha problemi di colesterolo. Ma attenzione: a causa della lavorazione in laboratorio, è poco naturale e contiene le stesse calorie del burro.Ti interessano i temi collegati ai grassi nell'alimentazione? Leggi anche: Mangiare troppi grassi fa sentire sempre fame TEST: sai come ottenere il massimo da una dieta?
VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 Burro
.:Sally:.
.:Sally:.
Moderatore
Se hai una domanda
scrivici nella sezione
BAR DEL COMPLOTTO
ModeratoreSe hai una domandascrivici nella sezioneBAR DEL COMPLOTTO

Sesso : Femmina
Numero di messaggi : 76862
Età : 62
Scrivo da : sicilia
Il mio vero nome : salvatrice
Data d'iscrizione : 10.07.09

Torna in alto Andare in basso

VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 Empty Re: VENERDI 13 LUGLIO

Messaggio Da G il Ven 13 Lug 2012 - 8:09

.:Sally:. ha scritto:
Tutte le patatine che puoi permetterti

Tutti sanno che quando si tratta di dimagrire o di mantenere il peso forma bisognerebbe stare alla larga da patatine fritte in busta e snack salati, alimenti grassi, salati e ipercalorici per eccellenza.

Le occasioni che più mettono a rischio la linea, il fegato e la salute in generale, sono aperitivi e "happy hour" perché davanti alle mille tentazioni è difficile dire di no. Ma se errare è umano, almeno limitiamo la scelta di patatine & Co. a eventi eccezionali.

Insomma, come regolarsi se proprio non sapete (o volete) resistere alla voglia di concedervi le patatine? Abbiamo preparato per voi una sorta di classifica degli snack salati in ordine crescente: dal meno calorico al più calorico.



PETALI DI PATATE AL FORNO (390 calorie per 100 g)

I meno calorici ma spesso possono contenere arachidi, pesce, uova, crostacei, pericolosi per chi soffre di allergie. Sono a base di patata disidratata.

PATATINE CHIPS LIGHT (491 calorie per 100 g)

Hanno circa 60 calorie in meno rispetto alla versione "tradizionale". Anche queste a base di patate.

SFOGLIE BIANCHE (492 calorie per 100 g)

Assomigliano alle patatine ma il loro ingrediente principale è la fecola di patate e non la patata.

RICCIOLI DI MAIS (515 calorie per 100 g)

Sono, appunto, a base di mais, la polenta per intenderci, e olio vegetale.

Molto appetitosi ma possono pesare molto sulla bilancia. Si attestano, infatti, al terzultimo posto di questa classifica tra gli snack più calorici.

CHIPS AL FORMAGGIO (550 calorie per 100 g)

A base di semola di mais, formaggio fuso in polvere e grassi vegetali.

Il tipo alla paprika, apporta le stese calorie, ma invece che essere di semola di mais sono a base di patate in polvere.

Patatine fritte, meglio passarle prima al microonde


La precottura le rende più sicure: limita lo sprigionamento di sostanze cancerogene al momento di finire in padella
Alzi la mano chi non pagherebbe di tasca propria pur di conoscere un modo con cui rendere meno dannoso per la salute uno dei piatti più ipercalorici e nello stesso più golosi che si conoscano: le patatine fritte. Ebbene, arrivano buone notizie per la salute vostra e del vostro portafoglio: una ricerca scientifica sarebbe riuscita a trovare un metodo per ridurre i livelli delle sostanze potenzialmente cancerogene sprigionate durante il procedimento di frittura degli alimenti.



Metodi di cottura rischiosi per la salute


Lo studio, pubblicato sul “Journal of Science of Food and Agriculture” La scoperta della formazione di acrilamide - una sostanza dai possibili effetti cancerogeni nell’uomo - negli alimenti ha moltiplicato le ricerche su metodi di cottura alternativi. Questa sostanza si forma durante numerosi processi fra cui la frittura, la cottura in forno e la preparazione di arrosti.



Doppia cottura, meno danni


I ricercatori turchi hanno scoperto un sistema per ridurre la formazione di acrilamide nelle patate fritte: basta ridurre i tempi di frittura e pre-cuocere le patatine nel forno a microonde, prima di gettarle nella padella con l’olio bollente. Questo sistema di doppia cottura porta a una marcata riduzione della sostanza nel mirino, che in alcuni casi risulta più che dimezzata.


“Si tratta di una soluzione che richiede poco tempo e che oltre tutto regala alle patate fritte un bel colorito dorato, probabilmente a causa del trattamento più gentile cui questo alimento è sottoposto nella fase di preparazione”,



VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 Patatine
grazie Sally ,notizia interessante,voglio provare a farle cosi wink
G
G
Onorario del Complotto
Onorario del Complotto

Sesso : Femmina
Numero di messaggi : 15877
Età : 59
Scrivo da : sicilia
Il mio vero nome : giusy
Data d'iscrizione : 15.05.11

Torna in alto Andare in basso

VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 Empty Re: VENERDI 13 LUGLIO

Messaggio Da .:Sally:. il Ven 13 Lug 2012 - 8:12



Insonnia estiva, combattila così
Ecco perché in questo periodo dormiamo meno (e peggio)
L'insonnia, un problema comune
D’estate, a chiunque può accadere di faticare più del solito ad addormentarsi. L’imputato numero uno, ovviamente, è l’afa: quando dormiamo, la temperatura del corpo scende di circa un grado e mezzo. Con il caldo la discesa avviene più lentamente, quindi ci addormentiamo più tardi. Ma non c’è solo il caldo a rendere complicate le nottate estive. L’aumentare delle ore di luce, durante la giornata, influisce sul rapporto veglia-sonno. Nel cervello c’è una zona detta ipotalamo, una sorta di orologio biologico all’interno del quale si trova la ghiandola pineale. Più si allungano le giornate, meno melatonina (l’ormone che facilita il sonno) secerne questa ghiandola. Risultato: dormiamo di meno.

Combattere l'insonnia a tavola
Non basta. Soprattutto quando siamo in vacanza, alcune regole di igiene del sonno non vengono rispettate. Usciamo di più la sera e facciamo le ore piccole. Inoltre, spostiamo in avanti le lancette dell’orologio per l’ora di cena e ci lasciamo andare più del solito a tavola: la digestione si allunga e diventa meno facile, tutti fattori che complicano il sonno.
Come rimediare? Facendo pasti più leggeri e ricchi di carboidrati. Mantenendo orari stabili, quando si va a dormire e quando ci si sveglia, magari rinunciando al pisolino pomeridiano. E andare a letto solo quando si è davvero stanchi. Altrimenti, meglio fare una passeggiata o guardare un po’ di Tv.

Conta la qualità e non la quantità del sonno
L’importante è accettare questi piccoli disagi di stagione senza allarmarsi troppo. Anche perché il sonno può essere un fatto soggettivo, persino ereditario: ci sono intere famiglie di dormiglioni e altre che dormono pochissimo. Le ore di sonno necessarie variano da persona a persona. E poi non è solo una questione di quantità, ma anche di qualità del sonno. L’uomo ha bisogno di una parte di sonno profondo, che restaura i neuroni, e di una con attività di sogno, che scarica le tensioni accumulate nella giornata. A seconda dell’età, inoltre, cambiano le esigenze: i bambini di solito dormono a lungo e non si svegliano mai nel cuore della notte. Un anziano, invece, tende a dormire di meno e a svegliarsi ripetutamente. Questo a prescindere dall’arrivo dell’estate. E un adulto? In media dorme 8 ore, ma nei casi più fortunati bastano anche 5 ore.
VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 Insonnia
.:Sally:.
.:Sally:.
Moderatore
Se hai una domanda
scrivici nella sezione
BAR DEL COMPLOTTO
ModeratoreSe hai una domandascrivici nella sezioneBAR DEL COMPLOTTO

Sesso : Femmina
Numero di messaggi : 76862
Età : 62
Scrivo da : sicilia
Il mio vero nome : salvatrice
Data d'iscrizione : 10.07.09

Torna in alto Andare in basso

VENERDI 13 LUGLIO - Pagina 3 Empty Re: VENERDI 13 LUGLIO

Messaggio Da .:Sally:. il Ven 13 Lug 2012 - 8:46

Bacco Equipe 84 "Io Ho In Mente Te"